Le CONGIUNZIONI

Innanzitutto partiamo con uno schema esaustivo (cioè completo) delle congiunzioni della lingua italiana:

Semplici:
Sono formate da una sola parola.
e, né, o, inoltre, ma, però, dunque, anzi, che
Composte:
Sono formate da due o più parole unite insieme.
allorché, perché, giacché, purché, affinché, eppure, oppure, dopoché 
Locuzioni congiuntive:
Sono formate da due o più parole scritte separatamente.
con tutto ciò, di modo che, in quanto che, 
Coordinative:
Uniscono due o più elementi di una proposizione che hanno la stessa funzione oppure due o più proposizioni con lo stesso valore sintattico all’interno di un periodo.
Copulative: e, anche, neanche, neppure
Disgiuntive: o, ovvero, ossia, oppure
Avversative: ma, però, tuttavia, anzi
Dichiarative: infatti, cioè, ossia
Conclusive: dunque, quindi, perciò
Correlative: e.. e, sia.. sia, o.. o
Subordinative:
Uniscono due proposizioni all’interno dello stesso periodo ponendo l’una alle dipendenze dell’altra.
Dichiarative: che, come
Temporali: quando, mentre, finché
Finali: affinché, perché
Causali: perché, poiché, siccome
Consecutive: così che, tanto che
Modali: come
Comparative: più che, tanto che
Concessive: sebbene, quantunque
Condizionalise, purché, qualora
Interrogative: perché, come, se
Eccettuative: fuorché, tranne che

Dopo aver capito cosa sono e a cosa servono le congiunzioni alleniamoci un po’ ad utilizzarle e riconoscerle con questi esercizi:

Esercizi 1

Esercizi 2

Esercizi 3