Orientamento: mi conosco… mi informo… scelgo

La linea d’ombra è “quella che ci avverte di dover lasciare alle spalle le regioni della prima gioventù”.

Qui trovi in allegato il testo della canzone La linea d’ombra – Jovanotti ispirata all’omonimo libro di Joseph Conrad. (clicca sul nome dell’autore per saperne di più).

Dopo aver ascoltato la canzone prova a svolgere le seguenti riflessioni:

  1. Sottolinea le frasi che parlano di un momento di passaggio nella vita del protagonista.
  2. Nel testo si fa riferimento ai consigli del padre: quali?
  3. Perché l’autore usa la linea d’ombra e la nebbia per spiegare questo particolare momento della vita?
  4. Le parti sottolineate del testo indicano incertezza, paura o nostalgia del passato. Cerca di attribuire ad ognuna il sentimento che ti sembra esprima meglio.
  5. Quali frasi indicano che pur nell’incertezza è bello scegliere?

Come mi vedo

Ora affronteremo una serie di test che ti potranno aiutare a conoscerti meglio e soprattutto a riflettere su quali sono le abilità, conoscenze e attitudini che servono per affrontare con efficacia la scuola media superiore. Partiamo con quello presente sul tuo libro Oltrepagina che trovi a pag. 427

Ora puoi continuare se vuoi scaricandoti questi altri due test che ti aiuteranno ad individuare il tuo settore di interesse.

I miei punti di forza

Le mie abilità, capacità

Cosa ne pensi dei risultati? Ti rispecchiano o no?

Come mi vedono gli altri: insegnanti e genitori

Ora che conosci meglio quali sono le tue attitudini è bene conoscere l’opinione che gli altri hanno di te perché  confrontandola con la tua potrai avere un quadro più obiettivo. Prova allora a chiedere a insegnanti e genitori cosa pensano delle tue capacità. Puoi utilizzare il seguente test:

Come ti vedono gli altri

Hai due settimane per far compilare il test ai tuoi professori.

Dieci consigli ai giovani

A prescindere da quello che sceglierai di fare ci sono dei consigli che valgono qualunque percorso tu intraprenda; ragioniamone assieme. Il testo completo lo trovi sul tuo libro Oltrepagina 3 a pag. 433

  1. Imparare a leggere e scrivere bene
  2. Imparare le lingue
  3. Imparare l’uso del computer
  4. Non trascurare il lavoro manuale
  5. Accettare ogni esperienza iniziale di lavoro ( mai restare inattivi )
  6. Sviluppare la cultura dell’internazionalità e della mobilità
  7. Informarsi continuamente dei cambiamenti del proprio settore
  8. Non dividere la vita in due parti, alternare sempre studio e lavoro
  9. Raccogliere, organizzare, accumulare ‘inforicchezze': cioè informazioni sul mondo che ti circonda
  10. Non piangere sulle cose che non funzionano

Ora che abbiamo letto assieme questi consigli, scegli quello che ti sembra più importante e prova a scrivere un breve testo in cui spieghi i motivi per cui secondo te è importante. Poi li leggeremo insieme in classe. Hai 20 minuti.

Ed ora come compito per casa discuti con i tuoi genitori prendendo spunto dalle domande che trovi nel documento di seguito. Dopo averlo fatto scegli le tre domande che più vi hanno fatto discutere e scrivi le risposte, elaborando un piccolo testo, sul tuo quaderno in cui evidenzi cosa pensi tu e cosa i tuoi genitori:

Riflessioni personali

Ascolto chi ha già scelto

E’ importante confrontarsi anche con le esperienze di chi ha già vissuto come te questo momento. Sapere che anche altri hanno avuto le tue stesse difficoltà e vedere come se la sono cavata potrà esserti di aiuto:

Verna & Jolly

Esperienze di scelta

Ma le persone vicino a te come hanno compiuto la scelta del loro lavoro?

A casa chiederai ad un genitore, uno zio, un adulto a te vicino come ha fatto a scegliere il proprio percorso lavorativo seguendo le domande traccia che trovi qui sotto e riassumerai la sua storia in un breve racconto. Scrivile su un foglio protocollo su una sola colonna e piega il foglio come fosse un tema. Una volta in classe ne condivideremo qualcuno poi li ritirerò e li valuterò.

  1. Cosa hai fatto dopo le medie?
  2. Come hai scelto: ti ha consigliato qualcuno? Hai seguito i tuoi desideri? Sei stato costretto da alcune circostanze?
  3. Oggi sei soddisfatto della scelta che hai fatto allora?
  4. Pensi che ti abbia aiutato nel lavoro che fai o nella vita in generale?
  5. Se dovessi scegliere oggi rifaresti la stessa scelta?

 

Cosa voglio fare

Questo è un prospetto delle possibilità di studio o lavoro al termine della scuola superiore:

Una volta capito come funziona il mondo delle scuole superiori mi devo informare su quello che concretamente offre il mio territorio.

Lo posso fare visitando il sito della Provincia di Ravenna.

Ora per preparaci al momento dei ‘Banchetti informativi’ che si terranno a scuola dove incontrerai i rappresentati delle scuole superiori, prepariamo una serie di domande da porre loro. Ognuno scriverà le domande da rivolgere al rappresentate della scuola che lo interessa poi le leggeremo in classe tutti assieme.

Ecco le domande che sono emerse in classe:

DOMANDE DA FARE AI BANCHETTI INFORMATIVI

Ricordati poi di portartele dietro quel pomeriggio!

Altri ragazzi come te sono passati attraverso il difficile momento della scelta del proprio futuro. Anche Omer lo ha fatto ma lui con determinazione ha perseguito i suoi sogni…

Qui trovi la scheda del film ‘Cielo d’ottobre’